PER TUTTI GLI STUDENTI. AUTOBUS GRATIS, MINI-ERASMUS, CARD CULTURALE

Gianni Lacorazza
Total
0
Shares
Studentesse e studenti in movimento per
Il pacchetto di proposte costerebbe circa 5 milioni di euro: incentivare la mobilità nel territorio e all’estero, far crescere la fruibilità culturale.
Far viaggiare gratis gli studenti è un costo in meno per le famiglie ma che richiede una diversa organizzazione del trasporto pubblico.
Un piano dei trasporti approvato nel 2016
che mette a gara oggi, dopo 8 anni, i servizi.
È mancato un adeguato e forte governo del processo sia nella legislatura guidata da Marcello Pittella che in quella guidata da Vito Bardi.
Siamo nel mezzo di un bel pasticcio che rischia di compromettere il diritto alla mobilità, ad una buona mobilità per le lucane e i lucani.
Un territorio come il nostro richiede una trasporto pubblico avanzato, che tenga conto dei cambiamenti e impegni il governo nazionale a superare gli attuali meccanismi di trasferimenti; altro che autonomia differenziata! Ci vogliono altri criteri e una mobilità che faccia i conti con una nuova ed articolata domanda di trasporto anche per gli anziani, sempre più soli e in difficoltà.
La gratuità non può essere fine a se stessa ma presuppone anche una opportunità per consentire alle ragazze e ai ragazzi lucani di vivere un territorio oltre il proprio comune di residenza.
Una diversa “mobilità” per vivere oltre il paese di residenza e anche l’opportunità dei mini erasmus, una esperienza all’estero per tre/quattro settimane per le studentesse e gli studenti delle scuole medie superiori.
E infine un card che sostenga la fruibilità culturale per le studentesse e gli studenti.
Insomma mettiamo le nuove generazioni in movimento e mettiamo a disposizione, in questa competizione elettorale, idee e proposte.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × uno =

You May Also Like