SERVIZIO DI CITTADINANZA ATTIVA PER LA CULTURA E LA COESIONE SOCIALE (S.C.A.C.CO.)

Gianni Lacorazza
Total
0
Shares
Facciamo S.C.A.C.CO.
Servizio civile regionale, investiamo nei giovani e nella #Basilicata #Futura #Comunità
Migliorare il livello dei servizi di promozione della cultura e della coesione sociale; tendere al superamento delle diseguaglianze economiche e sociali e alla promozione della cittadinanza attiva umanitaria, intesa come effettiva partecipazione dei cittadini all’organizzazione solidale della comunità; promuovere la partecipazione e l’attivo interesse al bene civico, culturale e morale della comunità, favorendo la collaborazione dei cittadini e delle formazioni sociali, secondo la loro specificità, alla amministrazione paritetica della cosa pubblica, per la valorizzazione della persona e dello sviluppo solidale della comunità.
Sono queste, in estrema sintesi, le finalità della proposta per l’istituzione del “Servizio di cittadinanza attiva per la cultura e la coesione sociale (S.C.A.C.CO.)”
Una sorta di ‘Servizio civile regionale’, aperto alla partecipazione dei giovani, che possono destinare alcune ore del loro impegno in attività sociali e ricevere in cambio servizi e utilità per la cultura”.
Un servizio da svolgere in diversi settori (servizi alla persona, educazione alla salute, educazione e promozione culturale, educazione ambientale, protezione civile, educazione al rispetto della legalità, solo per citarne alcuni) sulla base di una programmazione regionale, rivolto ai giovani di età compresa tra i tredici ed i ventinove anni ed alle persone con disabilità fra i 18 e i 35 anni che, in base alle specifiche esigenze di studio e di lavoro, potranno graduare l’’intensità del proprio impegno (da 60 a 120 ore per gli studenti iscritti a scuole medie superiori e università; da 90 a 180 ore per soggetti lavoratori; da 120 a 240 ore per i cosiddetti Neet, cioè i giovani che non studiano e non lavorano) e riceveranno in cambio una card da utilizzare per ottenere facilitazioni per la fruizione di servizi di iniziative culturali e di apprendimento.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − quattordici =

You May Also Like