Programmi speciali. Lacorazza: passi avanti dopo anni di battaglie.

Gianni Lacorazza
Total
0
Shares

Riparto​no i programmi speciali legati al petrolio e all’acqua? Sembrerebbe di si dalla dichiarazione fatta dal dipartimento programmazione e finanza della Regione Basilicata. Monitoreremo passo dopo passo dopo aver seguito in questi anni, tra ingiustificata indifferenza e maldestra gestione, con puntualità e attenzione i programmi speciali legati al petrolio e all’acqua.

Sul programma speciale del Senisese non sono stati stanziati i 35 ml previsti originariamente e si aggiunge anche l’impegno assunto, su mia proposta dal Consiglio Regionale, di rifinanziare progetti per quel territorio.

Allo stesso modo sul programma operativo Val d’Agri Melandro Sauro Camastra non sono stati stanziati i 350 ml euro e per anni, per un importo di 15 ml di euro sono stato lasciato a bocca asciutta i territori di Pietrapertosa, Castelmezzano, Cirigliano, Stigliano ed Accettura. Ciò è avvenuto in palese contrasto con la legislazione nazionale e regionale.

C’è stato un dibattito spesso confuso e distorto poiché non si è mai voluto affrontare nel merito e con i numeri alla mano la questione.

Dopo anni di battaglie, di interrogazioni consiliari, mozioni, ordini del giorno e richieste di audizioni da quest’anno nel bilancio della Regione si recupera una profonda ingiustizia che ha alimentato anche contrapposizioni sbagliate ed inutili tra territori.

Bisogna riportare nel dibattito qualche verità considerando che non sono stati mantenuti gli impegni assunti e addirittura si volevano cancellare i programmi speciali, in particolare la legge 40/95.

Ci sono state troppe illusioni e promesse tradite; per questo da una parte accogliamo positivamente il comunicato del dipartimento programmazione e finanza della Regione e dall’altra verificheremo l’avanzamento concreti del cronoprogramma.

Abbiamo una certezza: possiamo rivendicare e dimostrare di aver avuto un ruolo determinante per questa ripartenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + sedici =

You May Also Like